Crea sito

GlobeTrotter - Diari di Viaggio

Condividi su facebook

Firenze in tavola

bistecca alla fiorentinaChiunque prenoti un hotel a Firenze sa benissimo che non può andarsene, senza prima aver assaggiato la celebre Chianina, una bistecca di manzo con l’osso, alta circa cinque centimetri e cucinata sulla brace, al sangue. Ma nonostante la Chianina sia il pezzo pregiato della sua cucina, famosa in Italia e nel mondo, la tradizione culinaria fiorentina non si limita certo ad essa e presenta numerose e succulente specialità.
Prima di sperimentare la cucina fiorentina è utile sapere che si basa su quattro componenti: oltre alla carne, anche il pane, croccante e senza sale, l’olio extra-vergine d'oliva e, ovviamente, il Chianti, il vino rosso prodotto nelle zone circostanti.

Come antipasto, è assolutamente da provare la tipica Fettunta, conosciuta in altre località italiane come bruschetta: una fetta di pane viene abbrustolita in forno o sulla piastra e, solitamente, condita con un filo di olio d’oliva e il pomodoro. Passando ai primi piatti, a Firenze vi consiglieranno la Ribollita, un vero e proprio must della tradizione popolare. La Ribollita è una zuppa che contiene il cavolo dalle foglie nere, i fagioli e il pane conservato dal giorno precedente. Fra le zuppe, vanno ricordate anche quella di cipolle e la Stracciatella, a base di carne, con uova, mandorle, parmigiano grattuggiato e, naturalmente, pane. Oltre alle zuppe, il menu dei primi prevede le Pappardelle alla lepre, che consistono di strisce di pasta fresca condite con la salsa di lepre, e i Ravioli nudi, caratterizzati da un gustoso ripieno di spinaci, ricotta, uova e parmigiano reggiano. Famosissima è, poi, la Casseruola alla fiorentina, che, spesso, però, troverete fra i secondi: è una pasta davvero prelibata, bagnata da una salsa di spinaci, da una crema di funghi, cosparsa da pezzi di salsiccia e ricoperta da un preparato a base di ricotta e uova.

colline chiantiIn un buon ristorante fiorentino, scorrendo l’elenco dei piatti a base di carne nel menù, non vi sarà facile scegliere la bistecca di manzo, perchè le alternative non mancano di certo: dalla selvaggina, come il cervo, il cinghiale e il coniglio, che viene arrostita oppure brasata con il vino alla trippa con patate o fagioli, dallo stracotto, che, come dice il nome, prevede una cottura molto lunga per tagli più duri della carne, alle bistecchine e alle salsicce di maiale. Fra i secondi, trovate anche il pesce, una grande varietà di formaggi e salumi decisamente saporiti.  Come contorno, invece, non si possono perdere i Fagioli all'uccelletta, specialmente se dovete accompagnare una carne lessa o salsicce.

Infine, arrivati ai dolci, c’è solo l’imbarazzo della scelta: dalle Schiacciate alla fiorentina o con l’uva al Castagnaccio, dai Cenci ai Brigidini, dallo Zuccotto alle frittelle.

Condividi su facebook
Seguici anche su :