Crea sito

GlobeTrotter - Diari di Viaggio

Condividi su facebook

Viaggio a Budapest, alla scoperta di Buda

Budapest La chiamano 'La Regina del Danubio' perchè Budapest non è solo una bellissima città attraversata dal maestoso fiume che scorre lungo ben dieci nazioni europee, ma è anche l'ideale crocevia della cultura occidentale con quella orientale. Una città così non poteva che essere una delle principali mete del turismo in Europa e, infatti, milioni di turisti ogni anno prenotano un hotel a Budapest.
Solitamente gli itinerari alla scoperta di Budapest iniziano da Buda, perchè è qui che si trovano alcune delle principali attrattive della città. Vediamo insieme quali.

La scoperta di Buda può iniziare dal suo simbolo più conosciuto, il celebre Palazzo Reale, riconosciuto come Patrimonio Unesco dal 1987 e oggi sede di diversi musei. Situato nella parte meridionale di Buda, in cima alla collina, il Palazzo Reale ha una storia piuttosto movimentata, che racconta bene i trascorsi di Budapest: nacque come fortezza in epoca medievale, venne adattato successivamente a palazzo rinascimentale, poi raso al suolo dai turchi e infine ricostruito dagli Asburgo secondo i dettami del neobarocco. Visitando il Palazzo Reale, rimarrete di certo colpiti dalla sua imponente facciata, lunga 304 metri, dalla statua in bronzo di Turul, il rapace emblema delle tribù magiare, e dalla fontana del re Mattia. All'interno del Palazzo Reale potrete poi visitare il Museo Storico di Budapest, dove sono conservati importanti reperti archeologici, e la Galleria Nazionale Ungherese, la cui importante collezione di arte ungherese include le opere dei grandi pittori Munkacsy e Merse. Nel Palazzo Reale, infine, si trova anche la Biblioteca Nazionale Szèchenyi, che custodisce i celebri codici corviniani.

A Buda è d'obbligo una tappa alla Chiesa di Mattia Corvino, costruita in Piazza della Santa Trinità a circa metà del XIII secolo e anch'essa legata alle varie vicessitudini vissute dalla città. Proprio dietro la chiesa, si erge Halàszbàstya, il Bastione dei Pescatori, da cui si gode un panorama mozzafiato su Pest e sul Danubio. Chi alloggia in un hotel a Budapest e visita Buda deve, poi, assolutamente esplorare il suo sottosuolo, dove si sviluppa un labirinto di grotte e caverne e sorgenti termali.

Budapest

Condividi su facebook

Seguici anche su :